venerdì 25 marzo 2011

Linguine al sugo di pescatrice

Lo scorfano sta al brodo come la pescatrice al sugo? Ci può stare... questo sughettino è sempre ben gradito quando lo si porta in tavola accompagnato da un bel piatto di pasta lunga. Saporito al punto giusto e facile da preparare, visto che la pescatrice la si compra solitamente in tranci che bisogna semplicemente lavare e asciugare prima di metterli in padella, senza entrare in lotta con lische e spine, ed interiora di vario tipo...

Ingredienti (per 4 persone)
2 grossi tranci di pescatrice
1 scalogno
1 bottiglietta di passata di pomodoro
250 g di linguine
sale q.b.
1 pizzico di zucchero
pepe q.b.
olio q.b.

Preparazione
Lavate ed asciugate accuratamente con della carta assorbente i tranci di pescatrice. In una casseruola, fate colorire lo scalogno mondato ed affettato sottilmente con un dell'olio evo. A questo punto, unite i tranci di pescatrice, e fategli prendere colore su entrambi i lati. A questo punto unite la salsa, salate, pepate ed aggiungete un pizzico di zucchero. Fate cuocere a fuoco basso per una mezzora, rimestando di tanto in tanto. Lessate infine la pasta, scolatela, conditela con il sugo e macinate a piacere con altro pepe nero.

5 commenti:

  1. Che bontà, poi la scelta delle linguine è sempre la migliore con i sughi di pesce.
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. mmmhhh...che fame!!

    RispondiElimina
  3. non mi piace la pescatrice, però effettivamente sarei curiosa di assaggiare il tuo sughetto, chissà che non debba ricredermi :) il piattino mette fame.... :D!!!
    Baci e buon w-e

    RispondiElimina
  4. grazie! baci e buon weekend, paola

    RispondiElimina
  5. qui la pescatrice va per la maggiore, devo assolutamente sperimentare questo sugo.
    ho anche delle ottime linguine senza glutine, che quasi non si distinguono da quelle "vere" che mi chiamano... vi farò sapere!

    @luna ma come fa a non piacerti la pescatrice?

    RispondiElimina