martedì 15 novembre 2011

Vediamo di finire queste nocciole... torta!


 Personalmente non sono una grande fan della torta di nocciole, la trovo troppo pesante. Ma si dà il caso che sia molto apprezzata dal mio unico fratello, motivo per cui l'ho preparata. Ottima soluzione per terminare anche le nocciole, 200 g fatti fuori in un botto solo! La ricetta l'ho trovata nell'enciclopedia degli ingredienti slow food. Non male, se si vuole mangiare una torta così, a base di nocciole, bisogna scendere a compromessi, ed accettare l'idea che serva un po' più di burro di quanto di vorrebbe mettere normalmente. Ma se così non fosse, vi assicuro, la torta di nocciole sarebbe una cosa stopposissima ed immangiabile, quindi è un inevitabile compromessio (stiamo comunque parlando di non più di 150 g di burro, tranquilli!).

Ingredienti
3 uova
200 g di zucchero
200 g di farina 00
1 busta di lievito per dolci
150 di burro
200 g di nocciole
1 cucchiaio di olio evo

Preparazione
Amalgamate molto bene, fino a renderle le spumose, le uova con lo zucchero. A questo punto, unite la farina setacciata insieme al lievito, il burro ammorbito a temperatura ambiente, le nocciole tritate in precedenza ed il cucchiaio d'olio evo. Assicuratevi che non ci siano grumi, quindi trasferite il composto in una tortiera dal diametro di 26 cm, ricoperta da carta forno ed infornate in forno già caldo a 180° per circa 30/35 minuti.
 Ad ogni modo, come sempre, suggerisco il metodo stuzzicadente per accertarsi dell'avvenuta cottura della torta.



3 commenti:

  1. Immagino il delizioso profumin o di questa torta infatti le nocciole nei dolci ci stanno davvero una favola!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  2. Perfetta per la mia colazione!!!

    RispondiElimina
  3. grazie imma, in effetti le nocciole emanano un profumino..!
    @ memole: di sicuro per la colazione questa torta dà un'energia pazzesca!!

    RispondiElimina