venerdì 2 dicembre 2011

Involtini di verza ripieni di mousse al prosciutto e ricotta


Possiamo dire che questi involtini siano molto molto semplici da fare, quanto sani da mangiare. A dire il vero, quando ero piccola ricordo che li mangiavo spesso, cucinati da mia nonna. Avete presente quando poi una ricetta stufa qualcuno, o semplicemente non viene più in mente di farla e cade nel dimenticatoio? Questa ricetta, per quello che mi riguarda, rientra in quella casistica. Mi ricordo anche che a mio fratello piacevano un sacco, e che ora dopo averglieli serviti nel piatto, mancava poco che me li lanciasse fuori dalla finestra. Come cambiano anche i gusti, che cosa strana... Ad ogni modo, è stato sufficiente vederla riproposta su Alice, che il ricordo è riaffiorato e con mia mamma ci siamo guardate e ci siamo chieste come mai non li avessimo più cucinati. Ed eccoli qui.

Ingredienti
Un ceppo di verza
200 g di ricotta
60g di prosciutto cotto
parmigiano q.b.
sale q.b.

Preparazione
Mondate e lavate la verza e fatela lessare in acqua salata fino a che non vedrete con una forchetta che si è ammorbidita. Trasferite le foglie più grandi in una ciotola con acqua fredda, in modo da farle rimanere belle verdi. Nel mentre, tritate il prosciutto ed amalgamatelo a mano alla ricotta. Aggiustate un pochino di sale. Prendete quindi le foglie, asciugatele per bene, riempite ciascuna di loro al centro con la mousse appena fatta, e richiudetele formando un involtino. Distribuitele in una pirofila e spargete sopra ciascuna un pochino di parmigiano. Quindi infornate e fate cuocere a 180° per circa 15 minuti, o comunque fino a che il parmigiano non si dorerà leggermente.

2 commenti:

  1. Ripieni di prosciutto non li ho mai assaggiati...Ma che buoni!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Memole!! Buona domenica, Paola

    RispondiElimina